Il progetto APLI

 

Il progetto APLI: la mobilità come valore aggiunto per lo scambio di esperienze europee sull' Active Aging tra quattro Paesi membri. Eurolavoro-Afol Ovest Milano ha rappresentato il partner italiano tra i cinque partecipanti.

 

Il 30 luglio 2014 si è concluso il progetto APLI (Ageing practices to be lifelong active and healty) che ha impegnato per due anni i quattro Paesi Europei di Svizzera, Germania, Paesi Bassi e Italia nella condivisione delle buone prassi sull'invecchiamento attivo della popolazione over 60.

Il progetto APLI è stato finanziato con il sostegno della Commissione Europea che investe molto sullo scambio di know out e buone prassi tra i Paesi membri promuovendo la mobilità fisica per un confronto più tangibile e concreto dei diversi modelli utilizzati e delle diverse esperienze praticate in Europa.

In particolare il progetto APLI ha favorito tra gli operatori dell'active aging un arricchimento delle buone prassi utilizzate in altri contesti e realtà, sia da un punto di vista lavorativo, che dell'organizzazione del tempo libero della persona over 60, sia della socialità. Affinché lo scambio non rimanga limitato ai quattro paesi europei partner di APLI, a conclusione del progetto è stato realizzato un manuale finale che raccoglie una serie di buone prassi e che viene messo a disposizione di tutte le persone interessate.

Partecipare ad APLI ha voluto dire per Eurolavoro-Afol Ovest Milano poter confrontarsi su modelli e su pratiche diverse in tema di active aging, ma il valore aggiunto è stato dato proprio dalla possibilità di viaggiare e di vedere concretamente esperienze differenti da quelle italiane. Questo ha significato per gli operatori di Eurolavoro-Afol Ovest Milano una crescita non solo professionale, ma anche personale.

 

Catalogo APLi