I PROGETTI


Progetto NOW


NEXT: nuove esperienze per tutti


Sil del piano zona di Magenta


Collaborazioni con i Servizi Sociali


Valutazione del Potenziale - Il progetto Match


Progetto formaRETE Ovest Milano


Progetti di sensibilizzazione


Azioni di sistema a sostegno di disabili psichici e sensoriali


Scambio di buone prassi con la Romania - settembre 2015



PROGETTO NOW

Il progetto NOW - Network Ovest Work ha previsto una ottimizzazione della procedura che conduce alla redazione della relazione conclusiva L.68 coinvolgendo i servizi per l’inserimento lavorativo nella fase preliminare di presa in carico e conoscenza dell’utente. E' stato individuato un campione di utenza preso in carico congiuntamente da un referente ASST e un operatore del SIL territoriale, quest’ultimo ha effettuato un bilancio di competenze al termine del quale ha trasmesso un documento di sintesi che ha costituito la base per la redazione della relazione conclusiva. La sperimentazione ha poi previsto una fase successiva di presa in carico degli utenti da parte dei servizi territoriali che ne hanno seguito il percorso di ricerca e sperimentazione lavorativa. Quest’ultima fase ha permesso di verificare l’efficacia del percorso sperimentato ai fini dell’inclusione delle persone con disabilità psichica e, in particolare, la ricaduta della relazione conclusiva redatta con il metodo sperimentale sul percorso di inserimento dell’utenza.
La collaborazione tra servizi ha portato al riconoscimento dell’operatore SIL quale figura stabile di riferimento e raccordo all’interno della rete come supporto per utente e datore di lavoro per qualsiasi esigenza futura.

Scarica la locandina
Scarica la scheda di iscrizione

N.E.X.T.: NUOVE ESPERIENZE X TUTTI

Sei un cittadino straniero alla ricerca di un lavoro?
Elabora con noi un progetto che faciliti il tuo inserimento!

Partecipando al progetto NEXT sarà possibile attivare un percorso individualizzato finalizzato a facilitare l’inserimento lavorativo attraverso l’erogazione di servizi destinati a cittadini di Paesi terzi vulnerabili o in condizione di disagio occupazionale.

Destinatari:

  • Extracomunitari disoccupati (con precedenti esperienze lavorative) iscritti ai Centri per l’Impiego,
  • Extracomunitari titolari di permesso di soggiorno per motivi umanitari in corso di validità

Durata e articolazione: I percorsi sono personalizzati a seconda delle esigenze individuali, della durata di 36 ore e saranno realizzati in modalità individuale e di gruppo.

I servizi erogati toccheranno i seguenti contenuti:

  • Autovalutazione e sviluppo delle competenze personali e professionali possedute;
  • Elaborazione di un progetto personale di sviluppo/formazione futura;
  • Analisi delle opportunità occupazionali del territorio;
  • Orientamento al mercato del lavoro in Provincia di Milano;
  • Orientamento ai settori produttivi ed ai profili professionali di riferimento.

Le attività saranno svolte nelle sedi di Eurolavoro – Afol Ovest Milano di:

Legnano, Via XX Settembre 30
Magenta, Via Fratelli di Dio 2

I percorsi sono gratuiti in quanto finanziati dalla Regione Lombardia attraverso il Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di paesi terzi – Azione 2/2013 - Orientamento al lavoro e sostegno all’occupabilità.

I cittadini extracomunitari interessati ad iscriversi ai percorsi potranno rivolgersi presso la sede di Eurolavoro - Afol Ovest Milano a Legnano.

Per ulteriori informazioni chiamare lo 0331.455347

SIL del Piano di Zona di Magenta

Servizio di ricerca e accompagnamento al lavoro dedicato a: persone con disabilità o appartenenti all'area dello svantaggio sociale e ad aziende che ricercano personale appartenente alle categorie protette o profili professionali mirati alle proprie esigenze produttive.

Il Servizio Integrazione Lavorativa si rivolge a persone, del distretto magentino, appartenenti all’area dello svantaggio o in possesso di invalidità civile superiore al 45% offrendo servizi per l’inserimento al lavorativo.

Per accedere al Servizio è necessario rivolgersi ai Servizi Sociali dei Comuni coinvolti nel progetto (Arluno, Bareggio, Marcallo, Mesero, Boffalora, Vittuone, Sedriano, Santo Stefano, Ossona, Casorezzo, Robecco, Corbetta, Magenta)

Il Sil svolge attività di:

  • Conoscenza, orientamento e definizione degli obiettivi professionali
  • Osservazione e potenziamento della abilità lavorative tramite lo strumento della borsa lavoro finanziato dai comuni di residenza degli utenti
  • Gestione delle fasi legate all’avviamento al lavoro tramite monitoraggi e supervisioni
  • Lavoro di rete con i servizi specialistici del distretto
  • Partecipazione al progetto Liberolavoro per l’accompagnamento al lavoro di persone sottoposte a provvedimenti dell’Autorità giudiziaria

Recapiti:

SIL Distretto di Magenta

Piazza Formenti, 3

Magenta

tel +39 02 9784503

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Collaborazioni con i Servizi Sociali

Eurolavoro collabora con i Servizi Sociali dell’Altomilanese per l’attivazione di percorsi finalizzati alla riqualificazione e inserimento lavorativo di persone in situazione di disagio economico.

Gli interventi attivati vogliono rinnovare il concetto di ‘sussidio’ trasformandolo in ‘investimento per un’autonomia’; puntare sull’acquisizione di competenze lavorative, crea migliori condizioni di fuoriuscita da situazioni di crisi per il cittadino.

Negli ultimi anni sono state attivate forme di lavoro accessorio e/o occasionali e sono stati realizzati pacchetti formativi creati appositamente per l’utenza dei Servizi Sociali.

Valutazione del Potenziale - Il progetto Match

Attività di Bilancio delle competenze tramite colloqui individuali e somministrazione di prove testologiche.

I colloqui analizzano inizialmente il percorso scolastico e professionale, la situazione familiare, sanitaria e assistenziale, le possibilità fisico-funzionali, il livello di autonomia, le abilità cognitive, il comportamento sociale riservandosi la possibilità di personalizzare metodologie e strumenti a seconda delle necessità.

Il bilancio delle attitudini porterà a individuare le competenze già sviluppate e quelle da sviluppare, le prove testologiche utilizzeranno strumenti per l’assessment che mirano a rilevare il rendimento intellettivo, alcune attitudini lavorative e alcuni fattori della personalità.

Elemento fondamentale è la valutazione delle capacità funzionali della persona che contribuisca ad identificare con maggior chiarezza l’ambiente di lavoro migliore in relazione alle caratteristiche complessive del lavoratore.

Le persone che desiderano essere inserite nella banca dati del Progetto Match devono essere disoccupate ed iscritte alle liste del Servizio Occupazione Disabili della Provincia di Milano. Presso i Centri Per l'Impiego territoriali ci si iscrive a tali liste e si fissa l'appuntamento per accedere al progetto.

La partecipazione è gratuita.

Progetto formaRETE Ovest Milano

Realizzato negli anni 2013-2014 con l’obiettivo di offrire un percorso di formazione agli operatori che sul territorio della Provincia Ovest di Milano si occupano di offrire servizi e consulenza a utenza con disabilità.

Le azioni hanno previsto giornate di formazione sulla normativa e sua applicazione, gli strumenti previsti e i servizi territoriali esistenti; seminari formativi/informativi di aggiornamento sugli aspetti comunicativi relazionali volti al miglioramento di competenze e tecniche comunicative e relazionali degli operatori.

All’interno del progetto è stata ideata e pubblicata una brochure informativa del percorso dall’accertamento dell’invalidità all’inserimento lavorativo.

Scarica la brochure

Progetti di sensibilizzazione

  • “Impresa e Legge 68: opportunità e buone prassi” ha previsto l’erogazione di un ciclo di seminari sulle opportunità della legge 68/99 e sulla diffusione di buone prassi di inserimento, destinati ad aziende, consulenti del lavoro, enti locali, sindacati ed associazioni di categoria.

 

  • “Abilità in Mostra” ha portato all’ideazione e realizzazione di una mostra fotografica itinerante nelle piazze principali dei 4 Piani di Zona del territorio Altomilanese. I contenuti riguardano l’informazione su leggi e servizi esistenti, ma anche testimonianze raccontate grazie all’uso di fotografie, filmati video e spettacoli dal vivo. La mostra è a disposizione di tutte quelle realtà che fossero interessate ad utilizzarla.

 

 

  • “Idee in corto” ha previsto l’organizzazione di "filmAbile", un concorso di cortometraggi sul tema dell’inserimento al lavoro delle persone con disabilità. L’iniziativa rientra nel Progetto ‘Idee in Corto’ della Provincia di Milano finanziato tramite il Fondo per l’Occupazione dei Disabili – Emergo 2012 nell’ambito delle iniziative a favore della diffusione buone prassi, ricerca e sensibilizzazione. Il tema del concorso riguardava ‘la disabilità e il lavoro’: una riflessione dei partecipanti sull’inclusione socio lavorativa delle persone con disabilità.

 

 

  • “filmAbile 2015” - si tratta della seconda edizione del concorso di cortometraggi già lanciato nel 2013 all'interno del progetto “Idee in Corto" - Piano Emergo 2012 della Provincia di Milano volto a sensibilizzare il pubblico sul tema dell'inserimento lavorativo delle persone con disabilità. La 2^ edizione di filmAbile ha scelto il tema dell' "Incontro" inteso quale manifestazione del contatto nella sua accezione più ampia- tra modi di vivere, apparentemente differenti, che tuttavia convivono nella consapevolezza e nell’indifferenza. Iniziativa promossa in partnership con il Rotary Club Milano Linate.

scarica Regolamento

scarica Modulo di iscrizione

scarica Comunicato Stampa

Azioni di sistema a sostegno di disabili psichici e sensoriali

Nel 2013 sono stati realizzati due progetti per la riqualificazione e il sostegno di persone con disabilità sensoriale e psichica:

  • Progetto Integrare per la riqualificazione, il sostegno e l’inserimento lavorativo di persone ipovedenti. Le attività sono state condotte con il supporto di professionisti dell’Unione Ciechi e dell’Associazione Nazionale Subvedenti e hanno previsto l’individuazione e il noleggio di ausili tecnologici selezionati per gli utenti.
  • Progetto Riqualificazione e sostegno per il potenziamento delle competenze professionali attraverso l’utilizzo dell’orientamento, della formazione e della metodologia della pedagogia clinica.
    I gruppi di pedagogia clinica sono finalizzati all’acquisizione o al recupero di capacità espressivo relazionali attraverso tecniche psicocinetiche, distensive ed espressive.

Scambio di buone prassi con la Romania
settembre 2015

Eurolavoro-Afol Ovest Milano è stata presa come esempio italiano di buone prassi per l'inserimento lavorativo delle persone con disabilità all'interno del progetto romeno SOPIM.
Si tratta di un progetto che coinvolge Italia e Romania ed è finanziato dal FSE romeno; coordinato dall'Università dei Sapori di Perugia in partenariato con la Provincia di Perugia e sviluppato con 3 Centri Pubblici per l'Impiego provinciali della Romania. Il progetto ha la finalità di analizzare le migliori pratiche internazionali per l'integrazione lavorativa delle categorie svantaggiate.
Due i servizi presentati da Eurolavoro-Afol Ovest Milano alla delegazione romena: il primo, Match, è un percorso individuale che valuta il potenziale della persona con disabilità che si iscrive al Centro per l'Impiego, questo permette di creare le condizioni per un collocamento mirato in cui la persona diventa risorsa per l'azienda che l'assume. Il secondo, il SIL di Magenta, è un esempio di servizio locale e di rete territoriale che si occupa dell'inserimento lavorativo di tutte le persone svantaggiate e non solo di coloro che hanno disabilità.